Le ultimissime sullo Sci
Home » Sci, Scarponi ed Accessori per lo Sci » Come scegliere i migliori caschi da sci per rapporto qualità prezzo

Come scegliere i migliori caschi da sci per rapporto qualità prezzo

Speciale caschi da sci, ecco tutto quello che dovete sapere prima di comprarli.

Indossare un casco è essenziale per praticare lo sci e altri sport invernali come lo snowboard.

Oltre ad essere un accessorio indispensabile per lo sci, il casco da sci è già un obbligo, per i bambini sotto i 14 anni e sarebbe meglio che lo fosse anche per gli adulti.




Tuttavia, scegliere il miglior casco da sci non è un compito facile.

Molte volte vi sarà capitato di acquistare un modello in negozio che in ultima analisi non ha soddisfatto le vostre aspettative e sarete rimasti delusi dopo l’acquisto.

Si tratta di un investimento a lungo termine, da cui l’importanza di operare la scelta giusta tra la gamma di prodotti disponibili sul mercato.

Se per alcuni, il prezzo è il criterio fondamentale per la scelta di un buon casco da sci, altri privilegiano la qualità del materiale.

Vediamo insieme cosa valutare.

I problemi più frequenti

Prima di acquistare un casco da sci, dovete analizzare bene le vostre esigenze.

Le lamentele più comuni del post acquisto sono:

  • difetti di fabbricazione, come paraorecchie non rimovibili descritte dal produttore,
  • problema di incompatibilità delle dimensioni.

Nella maggior parte dei casi, queste lamentele derivano o dalla mancanza di informazioni da parte del costruttore o dal poco tempo che avrete dedicato per informarvi.

Quindi, come scegliere questa “barriera” che proteggerà la testa in caso di caduta in pista o fuori pista?

Seguite queste indicazioni per fare la scelta del migliore casco per le vostre esigenze.




Per trovare un casco da sci è necessario prendere in considerazione questi criteri generali di selezione:

  • Misurare le dimensioni della testa prima di effettuare l’acquisto. Un metodo rapido è passare un metro a nastro intorno alla testa evitando le orecchie e passando sopra le sopracciglia e la parte più ampia del cranio. Potete utilizzare questa misura come. Quindi fate riferimento alla misurazione effettuate come giusta dimensione del casco.
  • Trovare il giusto sistema di aerazione /ventilazione. In generale un casco deve offrire la possibilità di 8 prese d’aria, sia regolabili che non.
  • Scegliere il peso giusto. Se siete alla ricerca di attrezzature molto leggere, il peso dovrebbe essere di circa 350-450 grammi.
  • Considerare la resistenza agli urti. Per questo, sappiate che un prodotto di classe A rimarrà più resistente della sua controparte di classe B.
  • Scegliere l’opzione con visiera integrata se si indossano occhiali correttivi. Il modello con visiera è anche adatto ai bambini. Attenzione perché la visiera deve essere assolutamente fotocromatica, fate attenzione..

Preferibilmente meglio prendere un modello con paraorecchie rimovibili per una maggiore comodità. Se praticate fare ovviamente no.

Per quanto riguarda i costi, non sempre i modelli a buon mercato sono quelli più adatti alle vostre esigenze, eccovi alcune recensioni.

Come acquistare un casco da sci con il miglior rapporto qualità-prezzo sul mercato?

Seguite i nostri consigli in dettaglio per scegliere la giusta attrezzatura.

Le dimensioni del casco da sci

Questo è il punto più importante da sapere prima acquistare un nuovo casco da sci perché da questa caratteristica dipende il comfort di utilizzo dell’attrezzatura.

Ovviamente, la dimensione di un casco da sci per bambini non sarà la stessa di quella di un adolescente o di un adulto.

Per conoscere le vostre dimensioni corrette del casco e necessario misurare la circonferenza del cranio. Per fare questo, è possibile prendere un metro a nastro e misurare le dimensioni della testa come vi abbiamo anticipato.

Anche se ogni persona ha la propria dimensione del cranio, i produttori di caschi da sci hanno ovviamente definito alcune taglie standard.




La griglia misura cranio- taglia per una persona adulta è compresa tra queste soglie:

  • 52 e 55,5 cm per la taglia S
  • tra 55,5 e 59 cm per la taglia M
  • tra 59 e 62,5 cm per la taglia L.

Tuttavia, per essere più sicuri della vostra taglia vi raccomandiamo vivamente di fare sempre riferimento alle soglie di misure che potete trovare sui siti web di ogni produttore.

Le diverse case produttrici potrebbero avere differire leggermente fra loro come soglie di misure e taglie.

La ventilazione

La ventilazione è un fattore altrettanto importante per il vostro confort perché serve per rimuovere l’umidità.

Il suggerimento come vi anticipavo è quello di di contare il numero di fori di ventilazione del casco.

  • Un casco può avere mediamente da 2 a 8 fori. Più è alto il numero e maggiore è una buona ventilazione.
  • Oltre 8 fori di ventilazione, il casco offre una ventilazione ottimale e non lascia scivolare l’umidità sul viso.

Vi consigliamo caschi con almeno 8 prese.

Meglio evitare quelli con ventilazione passiva perché non consentono la regolazione manuale , che vi può garantire un maggiore l comfort del casco durante le vostre sciate.

Il peso ideale

Cercate sempre di scegliere un casco leggero, meglio non sforzare in tutti i casi la colonna con peso inutile ed è essenziale per una sciata più dinamica.

A titolo indicativo, un casco veramente leggero per un adulto deve avere un peso compreso fra 350-450 g. Il peso non dovrebbe comunque superare i 700 grammi a meno che non siano caschi omologatiFIS.

Caschi con visiera o senza?

E’possibile acquistare un casco da sci con o senza visiera. La scelta è vostra.

Se si opta per la visiera, sarà facilmente sostituire la maschera da sci.

Un modello con visiera è particolarmente adatto per chi indossa gli occhiali. Se non si indossa o ti piace lo stile della visiera, si può sempre optare per la versione senza visiera.

In questo caso, non dimenticate di acquistare una maschera da sci.

I caschi da sci più popolari

Eccovi ora alcune recensioni di alcuni modelli di caschi da sci più popolari che mi avete segnalato.

Caschi POC

Ecco la nostra guida ai Caschi di questa azienda svedese.

caschi da sci POC

caschi da sci POC

Caschi Dainese

Ecco il nostro speciale sui Casci della Dainese, fra cui il Flex Helmet e altri modelli recensiti

Caschi Head

Ed ora passiamo alla recensione del casco Head Sensor BT Runtastic

Casco Head Sensor BT Runtastic

Caschi Atomic

Abbiamo recensito per voi la serie di caschi  Icon Series firmati da Marcel Hirscher.

Caschi Briko

Scoprite i modelli Vulcano della Briko.

Scoprite altri accessori per gli sport invernali

Non perdevi i nostri speciali su:

About fabrizio grea

Appassionato di sci da sempre, ho fondato Skimania.it nel 2006, dapprima come blog e poi come un vero e proprio portale nella struttura che vedete ora. Scio all'Aprica in Valtellina abitualmente.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*