Le ultimissime sullo Sci
Home » Sci, Scarponi ed Accessori per lo Sci » Speciale casco da sci POC, recensione dei modelli principali

Speciale casco da sci POC, recensione dei modelli principali

Scoprite tutte le nostre indicazioni sulla scelta di un casco da sci POC. Andiamo a scoprire insieme in particolare l’offerta di caschi da sci di questa azienda svedese che si sta imponendo come leader di mercato. Vi segnaliamo anche alcuni modelli omologati FIS per chi facesse competizioni.

Origine e storia dell’azienda

POC è una società svedese che ha come missione quella di di fare del loro meglio per salvare vite umane e ridurre le conseguenze degli incidenti per gli atleti e gli sportivi che praticano sport come sci, snowboard, ciclismo e mtb.

La POC è stata fondata nel 2005 e ha fatto il suo primo ingresso, rivolgendosi al mercato degli accessori per gli sport invernali con maschere da sci, caschi e protezioni.

Casco da sci POC

Casco da sci POC: il modello 10120

Il lancio di immagine si è avuto durante le Olimpiadi invernali di Torino 2006 quando Julia Mancuso, atleta statunitense di sci alpino, ha vinto la medaglia d’oro nello slalom gigante e in tutto il mondo sono state pubblicate le immagini del casco e della maschera POC che indossava.

Da quel momento l’azienda si è evoluta e ha sviluppato accessori per molte tipologie di sport come il freeski, lo snowboard e il downhill in mountain bike.

I concetti, le tecnologie e i materiali utilizzati e implementati per i caschi e le protezioni per il corpo sono stati sviluppati in stretta collaborazione con POC Lab che riunisce alcuni dei più importanti esperti mondiali di medicina dello sport, scienziati e specialisti in lesioni del midollo spinale.

Recensione di caschi POC

Eccovi ora le nostre recensioni di alcuni modelli di questa casa disponibili direttamente in vendita anche su Amazon.

Casco Poc 10120

Cominciamo con il modello Poc 10120.

Dotato di imbottitura in schiuma EPP, questo modello di casco offre una protezione multi-impatto. Ciò significa che si è protetti da urti multipli sulla testa. Inoltre, va notato che ha uno strato di fibra di aramide antirottura sulla parte posteriore del cranio.

Il Poc 10120 è un casco leggero che si adatta alla maggior parte delle taglie per offrirvi comfort.

Le taglie disponibili vanno dalla taglia bambino alla taglia adulto.

Eccovi i principali punti a favore di questo casco:

  • Disponibile in diversi colori: la scocca in policarbonato è disponibile in un’ampia gamma di colori per soddisfare tutti i gusti: bianco, rosso, giallo, nero, ma anche alcune tonalità di blu e rosa per le donne.
  • Un’ampia gamma di misure: per tutta la famiglia, XS e S per i bambini, M per i più piccoli, L e XL per gli adulti.
  • Questo casco ha un’imbottitura removibile e facile da rimuovere per la pulizia. Lavabile in lavatrice o a mano, l’imbottitura può essere facilmente sostituita nel suo guscio una volta asciutta.

Come punto a sfavore segnaliamo la ventilazione: Il casco da sci Poc 10120  è dotato di 2 fori sulla parte anteriore del casco che garantiscono una buona ventilazione ma non è la più efficace.

Eccovi alcune offerte online:

Casco da sci POC Fornix

Il pluripremiato Fornix è un casco leggero, aramidico rinforzato e ben ventilato. Applicando corde in aramide e modellandole insieme alla fodera in schiuma, è stato possibile sviluppare un casco leggero pur mantenendo la stabilità strutturale e un alto livello di protezione. L’aramide permette di disperdere l’energia su tutto il ponte, dando al casco un migliore assorbimento di energia.

Lo trovate in vendita anche su Amazon.

Casco POC Auric Cut

Ecco alcune offerte di questo casco direttamente da Amazon.

Poc Receptor

Di seguito prezzi ed offerte per chi volesse acquistare questo casco.

Ed infine per chiudere la panoramica non potevano mancare i caschi per bambini.

Pocito Formix per bambini

Pocito è il casco della gamma Fornix tagliato per i bambini, disponibile in vari colori.

Utilizza la stessa tecnologia e materiali dei caschi per adulti, come ad esempio:

  • fodera in EPP multi-impatto
  • calotta in ABS molto robusta.

Questo modello di casco è inoltre dotato di un riflettore RECCO, di un pannello LED integrato e SPIN (Shearing Pad Inside).

Lo SPIN in particolare è il sistema brevettato  POC con tecnologia a cuscinetti in silicone, che utilizza materiali e design innovativi.

Prezzi e disponibilità online di seguito.

Caschi da gara omologati FIS

Questi modelli sono adatti ad atleti, partiamo da Super Skull Skin, l’ultimo nato di casa Poc.

Super Skull Skin

Casco POC SUPERSKULL SKIN

Casco POC SUPERSKULL SKIN

E’ un casco molto leggero, solo 590 grammi, con guscio in carbonio super leggero. Ha ottenuto la Certificazione FIS  RH 2013; CE EN 1077 CLASSE A; ASTM F2040

Ecco le principali caratteristiche  di questo casco FIS

  • Multi-impatto EPP liner
  • Imbottitura interna POC SPIN integrata  per migliorare la protezione contro gli impatti laterali.
  • Sistema VPD System integrato anteriore e posteriore per una maggiore protezione contro gli urti ripetuti
  • Protezioni laterali per le orecchie progettate per ridurre al minimo le interferenze con l’equilibrio e l’udito
  • Clip fissa per la maschera da sci.

Questo casco è compatibile con la mentoniera antisfondamento POC per lo slalom speciale ma questa è venduta separatamente al costo di circa 40 Euro.

Trovate anche questo casco in offerta su Amazon.

Skull Orbic X Spin

E’ l’entry level dei caschi omologati FIS di questa marca, con un prezzo intorno ai 200 euro.

Questo modello è Certificato FIS RH 2013 ed è integrato con cuscinetti SPIN (Shearing Pad Inside) ed ha un pannello deflettore in EPP.

Compatibile con la mentoniera Maxilla break away sempre POC per chi dovesse allenarsi in slalom speciale ma è venduta a parte.

Altri consigli per la scelta del vostro casco

Tante recensioni che vi consigliamo

About fabrizio grea

Appassionato di sci da sempre, ho fondato Skimania.it nel 2006, dapprima come blog e poi come un vero e proprio portale nella struttura che vedete ora. Scio all'Aprica in Valtellina abitualmente.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*