Sci, Scarponi ed Accessori per lo Sci

Come conservare sci e snowboard in estate

Consigli utili per mantenere al meglio i vostri materiali durante le stagioni calde

Eccovi i nostri consigli su come conservare sci e snowboard in estate.

La stagione sciistica è finita, è primavera inoltrata o estate. La temperatura sta salendo verso i 30 gradi e il giorno della vostra ultima sciata è purtroppo solo un lontano ricordo, salvo che pratichiate lo sci estivo ad esempio allo StelvioCervinia.

I tuoi sci e i tuoi snowboard sono rimasti dove li hai lasciati l’ultima volta che hai sciato? magari dopo aver sciato su neve marcia e sporca di fango e sono quindi ancora coperti da una sottile pellicola di fango, aghi di pino?

Spesso infatti accade che sci e snowboard vengano abbandonati in garage  e cantina e che si cominci a pensarci solo quando cade la neve inizia a cadere, molti mesi dopo.

Invece è importante porsi il problema di cosa fare per conservare la vostra attrezzatura al meglio durante l’estate, mentre vi tenete in forma (si spera) facendo mountain bike seguendo i consigli del nostro sito gemello Mtb-Mania.it.

I vostri attrezzi che in inverno vi fanno divertire sempre meritano di meglio – è così che trattereste un buon amico?

Prendetevi del tempo per prepararli in estate, e saranno pronti a partire quando tornerà la neve.

Come conservare gli sci e gli snowboard per l’estate

Preparare i vostri sci per il periodo estivo significa pulirli e dare loro una mano sciolina per proteggere le solette. Vi daremo qualche consiglio pratico su cosa fare.

Fate un lavaggio iniziale

Lavateli bene,  questo può essere fatto al meglio con un tubo da giardino e un asciugamano. Residui di sporco, sporcizia, aghi di pino, fango… tutto deve scomparire.

Spruzzate accuratamente, cercando di non versare l’acqua negli attacchi, se possibile.

Evitate di usare sgrassatori o detergenti, perché potrebbero danneggiare il lubrificante degli attacchi.

Se c’è un forte accumulo di grasso o polline di primavera sulle solette, che di solito si manifesta come una macchina grigia o nera attaccata allo sci, potete provare a pulirla con un panno immerso in una piccola quantità di succo di limone.

Controllate fondo e lamine

Se siete capaci meglio fare le lamine o almeno rimuovete le difformità più evidenti per ridurre le possibilità di ruggine. Non perdetevi quindi la nostra guida su come mantenere al meglio soletta e lamine dei vostri sci.

In realtà se siete poco manuali, proprio l’estate è il momento ideale per far fare al vostro negozio un controllo accurato di fondo e lamine per riparare qualsiasi danno subito durante l’inverno. I tecnici del negozio avranno molto tempo libero a giugno a differenza di novembre e dicembre

Sciolinateli

Potete usare una sciolina più morbida per le stagioni calde per proteggere anche le lamine dall’ossidazione, ma non raschiatela via: assicuratevi di coprire anche le lamine, il che aiuterà a tenere lontana la ruggine.

Riponeteli in luogo asciutto

Dovete individurare un posto adatto per conservarli, preferibilmente non in garage, o ancora peggio all’aperto sul balcone.

Mi raccomando fissateli con le fascette / Strap da sci per evitare contatti fra le lamine dei due sci, sempre ottima norma da rispettare.

Serve un luogo fresco e asciutto all’interno della vostra casa e lontano dal sole, la cosa migliore.

Importante un luogo fresco e asciutto
Come conservare sci e snowboard in estate

È preferibile conservarli in una posizione neutra senza pressione su camber o rocker (in altre parole, non appesi per le punte tra due tasselli o con il camber compresso da cinghie o skistop degli sci).

A proposito, eccovi alcune soluzioni di portasci da parete, rastrelliere.

Consigli per i più meticolosi

Alcune persone riducono la tensione delle molle dei loro attacchi da sci, in modo che non rimangano compresse per tutta l’estate.

  • Allentatele all’estremità inferiore della scala DIN disponibile, ma non completamente.
  • Potete anche spostare i talloni degli attacchi alpini nella posizione “sci” (i cilindri del tallone in alto per gli attacchi Rossignol/Look/Marker, chiusura in alto e interfaccia del tallone in basso per Salomon) e i puntali tecnici nella posizione “closed” (leve di punta in alto) per diminuire il carico sulle molle.

Alcuni snowboarder rimuovono i loro attacchi o allentano le viti in estate per ridurre lo stress sugli inserti e per prevenire la formazione di fossette sulla base. Questa è una scelta  personale- non c’è un vero svantaggio nel farlo, e ci vogliono solo pochi minuti.

Mi raccomando, non dimenticate di reimpostare i vostri DIN sull’impostazione corretta prima di usare di nuovo i vostri materiali. Non è una cattiva idea scrivere i numeri su un pezzo di nastro adesivo e attaccarlo sugli sci.

Quando gli impianti riapriranno in inverno, raschiate via la sciolina, spazzolatela bene e siete pronti all’uso se avete usato una sciolina per tutte le stagioni. Se avete usato una sciolina da clima caldo, raschiatela via e mettetene una adatta alla stagione.

Tutto sugli sport invernali

Ecco le nostre guide imperdibili per avvicinarsi alla pratica degli sport invernali

fabrizio grea

Appassionato di sci da sempre, ho fondato Skimania.it nel 2006, dapprima come blog e poi come un vero e proprio portale nella struttura che vedete ora. Scio all'Aprica in Valtellina abitualmente.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button