Coppa del Mondo di sci

Zermatt: sospensione lavori sulla Gran Becca a 1 mese dalle gare? tutto il mondo è paese

Chiesto lo stop ai lavori della pista

Sci, Coppa del Mondo Zermatt-Cervinia: sospensione lavori sulla Gran Becca?

Una notizia che potrebbe potenzialmentre stoppare le gare di velocità dello Speed Opening di coppa del mondo di sci Alpino previste sulla nuova pista della Gran Becca a cavallo fra Svizzera e Italia, fra Plateau Rosa e Cime Bianche a Cervinia.

Ansa.it riporta infatti che due deputate svizzere e il Wwf hanno presentato oggi ricorsi per verificare la regolarità dei lavori in corso sulla pista di Zermatt-Cervinia in vista delle prime prove transfrontaliere di Coppa del Mondo di sci alpino.

Ricordo che le discese libere maschili e femminili sono previste a metà novembre e le richieste di stop ai lavori sono state presentate proprio a un mese dall’evento sportivo.

Le parti interessate hanno presentato ricorsioper richiedere lo stop immediato dei lavori al fine di verificare la regolarità delle attività in corso, evidenziando l’importanza di garantire condizioni adeguate per gli atleti che parteciperanno alle competizioni.

I motivi specifici che hanno portato alle richieste di stop dei lavori sulla pista di Zermatt-Cervinia sono legati alla necessità di verificare la regolarità delle attività in corso:

Le due deputate e il Wwf hanno sollevato dubbi sulla conformità dei lavori alla normativa vigente e alle misure di tutela ambientale. È possibile che siano stati individuati potenziali problemi legati alla sicurezza della pista, alla gestione delle risorse idriche o ad altri impatti ambientali. Al fine di garantire un’adeguata valutazione di tali aspetti e di preservare l’integrità dell’area, è stata avanzata la richiesta di sospendere i lavori fino a quando non sia stata effettuata una verifica completa e accurata.

Non è chiaro quello che potrà succedere ma che a 1 mese dalle gare ci siano queste incertezze è quasi incredibile, vanificherebbe il lavoro di tutto il team cross fra Cervinia e Zermatt.

Vi terremo aggiornati sull’evolvere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio