Le ultimissime sullo Sci
Home » Località sciistiche » Adamello Ski: Ponte di Legno Tonale, opinioni e recensione di piste ed impianti

Adamello Ski: Ponte di Legno Tonale, opinioni e recensione di piste ed impianti

Sciare Adamello Ski: scopriamo insieme questo comprensorio sciistico molto bello a cavallo fra Lombardia e Trentino con Tonale, Ponte di Legno e Temù.




Descrizione

L’Adamello Ski è un comprensorio sciistico con oltre 150 chilometri di piste a cavallo fra Lombardia e Trentino con 4 aree sciistiche completamente collegate fra loro sci ai piedi, Temù, Ponte di Legno, il Passo del Tonale e il Ghiacciaio del Presena.

Conosciuto anche come Adamello Ski o Pontedilegno-Tonale, dispone di 3 ski aree di base, moderni impianti di risalita e ampie piste per tutte le abilità.

Questo comprensorio sciistico  comprende il paese di Temù e il grande paese di Ponte di Legno in Valcamonica, oltre ad un resort per lo sci costruito ad hoc dagli anni 60 che si trova sull’altopiano del Passo del Tonale.

  • Ponte di Legno Tonale offre un’ampia gamma di piste da sci che vanno dalle profonde foreste della valle di Temu (1121 m di altitudine) fino all’area alpina del Passo del Tonale (1880 m) e poi salendo altri 1120 m di dislivello ai ghiacciai dell’Adamello..
  • Al Passo del Tonale gli impianti di risalita per sciatori principianti e snowboarder sono molto buoni. Sette seggiovie e numerosi nastri trasportatori di superficie partono dal centro del paese che si trova ad un’altitudine di 1880m.Sul lato opposto della strada, le funivie si estendono fino alla cima del ghiacciaio Presena e offrono ottime opportunità freeride e di sciare su piste in alta quota.

In caso di maltempo, le piste più basse nei pressi di Temù e Ponte di Legno sono riparate e accessibili dal Passo del Tonale tramite pista da sci o telecabina.

sciare adamello ski

Adamello Ski: un comprensorio sciistico molto bello e vario a cavallo fra Trentino e Lombardia

Collegamento con Temù

Gli investimenti fatti negli anni duemila con il collegamento fra Ponte di Legno ed Il passo del Tonale in cabinovia ed relativa pista di rientro e il disegno ex novo della ski area di Temù hanno completamente cambiato il volto di una zona che era si’ bella ma sciisticamente disarticolata.

SCIARE ADAMELLO SKI: SCOPRI TUTTE LE IMMAGINI DEL GHIACCIAIO DEL PRESENA

Ora sci ai piedi è possibile arrivare da Temù a quota 1000 sino ai 3000 metri del ghiacciaio del Presena, arrivando in Trentino al Tonale al Passo dei Contrabandieri con un’unica pista di rientro a Ponte di Legno lunga ben 11 chilometri e a parte il piattone del passo con un bel pezzo nero nel bosco pendente.

La pista più bella dell’Adamello SKI è la pista Paradiso che scende dal GhiacciaIo Presena, di cui vi ho parlato in questo articolo: Pista Paradiso

La stagione sciistica all’Adamello Ski inoltre è molto lunga, tipicamente da fine Ottobre a inizi Giugno sul Ghiacciaio del Presena mentre purtroppo lo sci estivo non è più praticabile da anni causa lo scioglimento progressivo del Ghiacciaio.




Sciare Adamello Ski: una giornata tipo

Andiamo per ordine vi descrivo la giornatina che consiglio, prendendo un biglietto da 4 ore con meno di 30 euro si può fare un giro paura ma bisogna sciare davvero, astenersi spazzaneve.

Da Temù a Ponte di legno

Partendo alle otto e venti da Temù dove consiglio di lasciare la macchina si prende la  seggiovia a 4 Roccolo Ventura (splendido il pistone nero di rientro ndr) .

A fine seggiovia cacciatevi giù senza pietà dalla pista roccolo, ottimi curvoni in conduzione sino alla seggiovia La Croce che dovete prendere per forza.

Scesi dalla Croce, cacciatevi a tuono nella pista rossa Santa Giulia (raro che traccino ancora piste cosi’ …da provare!) e arrivate sino alla seggiovia di collegamento Doss delle Pertiche che vi porterà all’arrivo della seggiovia Casola (vecchio mitico ponte di legno).

La seggiovia era un punto debole, lenta e a due con vallone sotto, ma ora c’è un impianto modernissimo a 4.

Sciare Adamello Ski: il sole sopra le nuvole

Sciare Adamello Ski: il sole sopra le nuvole




Scesi da Casola, fatevelo tutto a tuono sino a Ponte di Legno con curvoni da conduzione. Occhio alla Valbione curva finale ghiacciatissima in velocità, vi ammazzate ma ci può anche stare….

Si può anche fare la variantina a sx e fare la corno d’Aola pezzo finale se aperta ma occhio alla pendenza finale che vi arriva sotto all’improvviso li’ si fa davvero fatica…

Si deve prendere a questo punto  la cabinovia  che porta al Tonale su cui si sale per ben venti minuti ma il panorama è unico e ci vuole una pausa per stemperare l’ormone sciistico.

Dal Tonale al Presena

NON scendete alla prima fermata ma arrivati in cima cacciatevi subito giù a sinistra, fate duecento metri e sterzate a sinistra attraversando la statale sci ai piedi fra le macchine dei pochi che ancora salgono al passo in auto.

Arrivate in cima alla moderna ovovia dal panorama splendido e nel mentre caricatevi guardando la Pista Paradiso nella parte alta del ghiacciaio.


Una volta scesi, bando alle ciancie, subito in cima al ghiacciaio presenacon comodità dato che dalla stagione 2015-16 è stata inaugurata la nuova cabinovia del Presena con anche sostituzione delle due ancore e della vecchia seggiovia.

Vi segnalo i due nuovi rifugi in quota, molto belli:

Una volta arrivati a Cima Presenza godetevi il panorama, ma non perdete troppo tempo, mi raccomando allacciate gli scarponi e cacciatevi giù subito.

Sciare Adamello Ski: la Pista paradiso Tonale

Sciare Adamello Ski: la Pista paradiso Tonale





Il primo pezzo è MERAVIGLIOSO, neve sempre morbida, adattissima al carving se libero da allenamenti, cacciatevi anche dopo il gobbone subito a sinistra.

Prendete velocità e mettevi la maschera (il freddo se no NON vi farà vedere nulla) per affrontare la compressione che vi riporta alla base del vecchio skilift.

NON fate l’errore di fermarvi, prendete la salita a sx e salite sino al dosso situato in quello che era una volta l’arrivo della seggiovia a due se ci riuscite, se no sono affari vostri, scaletta per 50 metri a 2800 metri di quota.

Verso il Tonale

Ripreso fiato, di nuovo giù a tuono per la discesa sul pianoro, ad uovo dopo il primo gobbone con compressione relativa, arriverete alla partenza delle mitica pista Paradiso. Fatevela tutta a tuono senza se e senza ma, occhio alle gobbe e alle gambe. Arrivati in fondo e passato il ponticello artificiale, dovete riattraversare la statale e sci ai piedi correre subito alla partenza della seggiovia Nigritella.

Fatevi anche la seggiovia Bleis e prendete fiato, sarete ormai stanchini. Fatte le opportune foto, cacciatevi giù sempre a tuono: per le foto max 30 secondi, NON SI PUO’ PERDERE TEMPO; VI SCADE IL BIGLIETTO e rimanete a piedi, con macchina a Temù e voi al Tonale.

Arrivati in vista del passo, vi consiglio un’orrenda e faticosisima diagonale sino ad arrivare alla seggiovia valena (almeno 1 KM in diagonale fra bambini urlanti, attraversamento skilift, etc..). Presa la valena scendete sino alla seggiovia Valbiolo e fatevi anche la Contrabbandieri o la Tonale occidentale, entrambe VELOCISSIME.



Verso Ponte di Legno

Una volta arrivati, via a tuono verso Ponte, vi aspetta una discesa di 11 km, passando molto alto sulla Pista valbiolo per fare la diagonalone del Passo del Tonale e arrivare con fatica sulla pista di rientro tonalina.

Tutta in velocità ma occhio alla pista pegrà perchè a un certo punto dopo la stazione intermedia della cabinovia, si apre un cambio di pendenza molto forte  in agguato.. superato il canalino, via a tutta nel pezzo in piano in Val Sozzine che per me è straordinario dal punto di vista del paesaggio.

Adamello Ski

Avete un unica scelta, risalire per la seggiovia Sozzine e scendere poi per la Corno d’Aola in Valbione.

Verso Temù

NON è finita, niente pausa in baita, dovete ancora riprendere la nuova e confortevole seggiovia casola, farvi lo skiweg direzione Temù e ciliegina sulla torta il muro nero finale del rientro a temù…

ACIDO LATTICO DA BERE!

Sarà stata una sciata INDIMENTICABILE, e davvero con poche code: avrete fatto più di 40 KM secchi in 4 ore, non male.

Se aveste ancora tempo, tutta da provare al Tonale è anche la Pista Alpino con una sosta al rifugio Nigritella.



Come arrivare

Venendo da Brescia, Milano, Bergamo la strada da seguire è la SS 42 della Valcamonica (del Tonale e della Mendola dr) arrivando sino ad Edolo da dove poi appena passati il ponte si deve continuare a destra.
In giornata da Milano non è proprio vicinissimo, ci vogliono circa 2 ore e mezza ed è quasi tutti superstrada sino ad Edolo. Consiglio comunque di fermarsi a Temù e prendere gli impianti da li’.

sci notturno a ponte di legno

Tutte le località

Vediamo la scheda di ogni singola parte dell’Adamello SKI:




Prezzi degli impianti ed orari di apertura delle piste

Per questo tipo di informazione, vi rimando al sito ufficiale del comprensorio, sempre aggiornato e di facile consultazione:

About fabrizio grea

Appassionato di sci da sempre, ho fondato Skimania.it nel 2006, dapprima come blog e poi come un vero e proprio portale nella struttura che vedete ora. Scio all'Aprica in Valtellina abitualmente.

One comment

  1. Paradiso ,Ponte e Temù veramente una varietà di piste eccellenti !

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*