Le ultimissime sullo Sci
Home » Località sciistiche » Sciare in Piemonte - tutte le guide alle stazioni sciistiche » Sciare a Macugnaga opinioni su piste ed impianti

Sciare a Macugnaga opinioni su piste ed impianti

Eccovi tutte le opinioni su piste ed impianti per sciare a Macugnaga, una località sciistica storica in Val D’Ossola in Piemonte.




Descrizione di Macugnaga

E’ una località sciistica Piemontese  situata proprio ai piedi del Gruppo del Monte Rosa dove lo sci ha una lunghissima tradizione, i primi impianti furono aperti nel 1952.

Composta da due graziosi villaggi, Staffa e Pecetto, Macugnaga si trova sotto il magnifico Monte Rosa, non lontana dal confine con Saas Fee in una direzione (raggiungibile con gli sci da alpinismo con l’aiuto di una guida) e il centro sciistico italiano di Gressoney dall’altra.

Staffa è il più grande dei due paesi e quello comunemente considerato il vero centro di “Macugnaga”, oltre ad essere il luogo di ritrovo di un après ski solitamente vivace e informale.

La funivia parte da qui e qui si trovano la maggior parte dei vecchi edifici e chalet, molti dei quali raggruppati intorno alla piazza centrale. Pecetto, a 15 minuti a piedi, è più tranquillo e sopra di esso si trova il più piccolo e più facile comprensorio sciistico del Belvedere.

L’immagine dipinta finora può dare di Macugnaga l’immagine sbagliata di centro di sport invernali hardcore per super esperticome Chamonix o La Grave ma non è così.

Questa località attrae un gran numero di principianti e sciatori intermedi che trovano piste e le condizioni ideali per imparare e migliorarsi.

Ci sono alcune piste rosse molto lunghe e qualche nera per gli sciatori più esperti, ma la maggior parte di loro vorranno avventurarsi fuori pista con una guida per una maggiore varietà.




La storia

Alcuni edifici di Macugnaga risalgono al XIII secolo e, grazie alla sua posizione a pochi chilometri a sud della Svizzera, ha uno status di culto e un “sapore svizzero”.

La sua posizione, al di là del confine odierno con la Svizzera, ha fatto si che come per Gressoney avesse una storia segnata dalle tradizioni della tribù germanica Walser.

La funivia d’epoca e una mappa delle piste realizzata con colori ad olio contribuiscono a sottolineare la sensazione di un ritorno all’era delle stazioni sciistiche classiche di inizio secolo anche se il primo impianto di Macugnaga non ha iniziato a funzionare fino al 1950, quando quelle prime stazioni sciistiche stavano perdendo il monopolio.

Il paese è nato come punto d’incontro e di scambio, ma ha anche una lunga storia mineraria. L’antica miniera d’oro, visitabile ancora oggi, è stata inaugurata nel 1710.

Un altro monumento al lungo passato del paese, la vecchia chiesa, è stata costruita nel luogo in cui è stata fondata Macugnaga. All’interno ci sono affreschi e mobili che risalgono ai secoli passati.

Nel sagrato della chiesa, al di là delle tombe degli abitanti del paese, la potenza della montagna è sottolineata dalle tombe di guide ed escursionisti che hanno perso la vita sul Monte Rosa, un omaggio alla vera forza della montagna e un mondo lontano dai centri sciistici dell’era moderna.



Descrizione della skiarea

Il comprensorio sciistico di Macugnaga è diviso in due sezioni, a 15 minuti a piedi.

La più piccola area Belvedere sopra Pecetto ha piste in gran parte facili servite da due seggiovie. E’ adatta per i principianti e sciatori di livello intermedio che potranno godere di questa zona molto tranquilla. Lo skipass molto economico, soprattutto in bassa stagione, è un altro grande vantaggio.

La seconda e più grande area è sul Monte Moro, verso Saas Fee in Svizzera.

Non c’è un collegamento con gli impianti di risalita verso la Svizzera, ma le guide Alpine vi possono accompagnare in escursione di sci alpinismo (attenzione alle tre ore di ritorno in pullman!).

La funivia a due tronconi da Staffa sale per tutto il dislivello di 1643 metri direttamente dal paese. Troverete all’arrivo delle belle piste rosse lunghe anche 8 chilometri, tra cui la pista Meccia B.

Percorrendole si ritorna alla base del comprensorio sciistico, la stazione intermedia della funivia, in quanto il tratto inferiore che scende al paese è poco battuto e generalmente considerato non sciabile.

Il dislivello sciabile per la parte superiore è di 1103 metri di quota.La maggior parte delle piste sono rosse e lunghe, compreso quella del Monte Moro, lungo 6,5 km.

Troverete anche ampie distese di neve polverosa da esplorare con gli sci in questo tratto sopra il limite degli alberi.

Gli esperti hanno a disposizione tre piste neri tra cui scegliere, fra cui la pista Ruppenstein lunga 3 km.

Mappa delle piste da sci ed impianti

Le piste da sci e gli impianti variano da un’altezza di 13o0 metri di quota del paese, sino ai 2700 metri del Passo Moro, con un notevole dislivello quindi che permette di avere neve buona da fine Novembre sino a fine Aprile.

Eccovi la cartina degli impianti e delle piste.

mappa piste macugnaga

Cartina delle piste e degli impianti di risalita

Sciare in questa località è possibile su oltre 38 chilometri di piste serviti da dieci impianti.

Non sono a disposizione i finanziamenti delle regioni a Statuto Speciale e purtroppo l’adeguamento delle strutture non è forse stato al passo con le stazioni più moderne ma le piste sono belle ed i panorami stupendi.

Snowboard

Gli snowboarder potranno godere dell’atmosfera rilassata e amichevole di questa località e del fatto che la funivia accede a piste lunghe fino a 8 km di lunghezza, spesso con neve fresca su entrambi i lati del percorso. Anche le rosse e le nere del Monte Moro sono in gran parte prive di pezzi piatti e adatti allo snowboard.

I principianti dovrebbero considerare anche Macugnaga, dove la piccola area separata per principianti al Belvedere, è servita da una seggiovia e offre facili e divertenti discese tra gli alberi con una moderata pendenza.

La scuola di sci offre lezioni di snowboard solo se i partecipanti sono almeno cinque. L’half pipe della stazione si trova sul Monte Moro, vicino allo skilift Smeraldo, quando la neve è sufficiente.

Ci sono anche un paio di percorsi per snowboard in paese a Staffi, dando una scelta in più per i principianti che soggiornano in questa parte del resort.



Heliski

Ci sono ottimi percorsi fuoripista o eliski con Elialpi.

Progetti futuri

Macugnaga rientra poi nel progetto faraonico del Giro del Monte Rosa che prevederebbe un collegamento con Saas Fee, Alagna, Zermatt Cervinia e da Champoluc rientro verso  Gressoney ed il Piemonte.

Temo che non lo vedrò mai realizzato, si narra di cabinovie, trenini in sotterranea a cremagliera, centinaia di milioni di euro di budget per un tour che necessiterebbe di due giorni, con pernottamento in rifugi.

Staremo a vedere, è comunque una bella località anche così e sicuramente più tranquilla per chi ama una montagna più vera.

Per famiglie

Non ci sono asili nido per bambini piccoli se non quello fornito da alcuni tour operator e da altre istituzioni private; un elenco di babysitter è disponibile presso l’ufficio turistico.

Tuttavia la scuola di sci di Macugnaga si avvale di istruttori appositamente formati per insegnare ai bambini dai 2 ai 7 anni dalle 10.00 alle 16.00 tutti i giorni. I bambini dai 6 ai 13 anni ricevono uno sconto del 35-45% sul prezzo del biglietto degli impianti di risalita per adulti a seconda della stagione, meglio che nella maggior parte delle principali località italiane. I bambini sotto i sei anni non hanno bisogno di uno skipass.

In generale , l’atteggiamento amichevole e familiare dei ristoranti e delle altre strutture di Macugnaga e il piccolo e simpatico paesino fanno di Macugnaga una buona scelta per le famiglie con bambini in età scolare.

Rifugi sulle Piste

A proposito, vi segnalo anche un paio di rifugi molto belli sempre in zona da visitare:




Dove dormire: Hotel ed alberghi

Ecco infine anche un link a chi desiderasse prenotare direttamente online un hotel in questa località.

Apres Ski

Fuori dalle piste Macugnaga tende ad essere piuttosto tranquilla, ma è un buon posto se vi piace rilassarvi e guardare lo spettacolare scenario del Monte Rosa, piuttosto che festeggiare tutta la notte.

A Macugnaga ci sono molto bar e ristoranti, metà dei quali sparsi nei due borghi principali.
Tutti offrono un servizio cordiale, informale ed economico.

La Flora nel centro del paese che si affaccia sulla piazza è uno dei locali più frequentati e dispone di una sala Karaoke, mentre il bar dell’Hotel Zumstein è caratterizzato da un caratteristico arredamento montano e da una bella vista sul Monte Rosa.

A Pecetto, più tranquillo, il piccolo bar del Signal con caminetto è uno dei più attraenti. Una visita al Bar Happy di Pestarena vale la pena se non altro per il nome. La maggior parte della vita a tarda notte è alla discoteca Big Ben, che rimane aperta fino alle 4 del mattino nelle notti più affollate.

Dove Mangiare fuori

Le dozzine di ristoranti di Macugnaga sono per lo più alberghieri e offrono piatti tipici della tradizione italiana a misura di famiglia. L’Hotel Dufour, sulla piazza centrale di Macugnaga, ha una cucina tipica piemontese. Dall’altra parte della piazza la sala da pranzo della Flora e la cucina è un po’ più tirolese. Poco distante, lo Zumstein offre un menu à la carte e offerte a prezzo fisso.

A Pecetto il Miramonti ha una ottima reputazione per le pizze e le fondute, mentre il bar-ristorante Seggiovia serve specialità locali e specialità italiane.



Previsioni Meteo

Ed ora spazio alle previsioni per meteo e neve e temperature.


Sito ufficiale e riferimenti

Eccovi anche il link al sito ufficiale delle Funivie e degli impianti per eventuali richieste di informazioni

  • Funivie Macugnaga Monte Rosa
  • E-mail: funivie@macugnaga-monterosa.it
  • Sito Web

Sciare a Macugnaga

Le vostre foto

Stupenda questa foto del Monte rosa parete est.


E’ l’unica parete himalayana in europa,  una vera palestra dell’alpinismo sulle Alpi che possiamo vedere in questa bellissima fotografia che mi ha mandatato Zmak da Macugnaga in Piemonte. con colori splendidi, complimenti al fotografo. Copyright Zmakanà 2014.

Gli amanti dell’Alpinismo che seguono skimania gradiranno molto, ne sono certo, fatemi sapere nei commenti se qualcuno di voi l’ha scalata e mandatemi anche foto se volete.

Scopri il resto del Piemonte e della Valsesia

Eccovi le recensioni di altre stazioni sciistiche piemontesi vicine

Leggete anche lo speciale per sciare in Piemonte con tutte le località sciistiche Piemontesi da scoprire.

About fabrizio grea

Appassionato di sci da sempre, ho fondato Skimania.it nel 2006, dapprima come blog e poi come un vero e proprio portale nella struttura che vedete ora. Scio all'Aprica in Valtellina abitualmente.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*