Le ultimissime sullo Sci
Home » Hotel e Rifugi Consigliati » I migliori Hotel e rifugi per sciare in Trentino Alto Adige » Recensione del Rifugio Lagazuoi ai 2752 metri del Passo Falzarego vicino a Cortina

Recensione del Rifugio Lagazuoi ai 2752 metri del Passo Falzarego vicino a Cortina

Spostiamoci nelle Dolomiti Venete per scoprire uno dei rifugi più celebri della zona, il Rifugio Lagazuoi.




Dove si trova

Il rifugio Lagazuoi si trova a 2752 metri di altezza  proprio sulla vetta del Monte Lagazuoi ed è stato inaugurato nel 1965 e da allora è sempre stato gestito con passione dalla famiglia Pompanin.

Il rifugio è aperto sia in estate che in inverno ed offre anche la possibilità di pernottamento con possibilità di prenotazioni anche online.

E’ un punto di riferimento ideale ad esempio per chi volesse percorrere il giro Sciistico della Grande Guerra nelle Dolomiti.

Rifugio Lagazuoi

Rifugio Lagazuoi: alba splendida

La sauna esterna

Il rifugio dispone anche da poco di una bellissima sauna finlandese  esterna, la più alta delle Dolomiti con anche bagno al vapore.

Dalla sauna si gode di una vista splendida, una esperienza unica da provare. Eccovi la foto della sauna stessa qui di seguito

_GUI5310

Fantastica davvero l’immagine della sauna esterna del rifugio Lagazuoi 😉

Come arrivare

Il Rifugio  è al centro della ski area Lagazuoi 5 Torri Giau  ed è proprio a metà strada tra Cortina d’Ampezzo e la Val Badia.

Si può raggiungere con la funivia che sale dal Passo Falzarego.

Dal rifugio poi si scende o in Badia sulla Pista Armentarola o si torna alla stazione di partenza della funivia.

Webcam rifugio lagazuoi

Molto bella anche questa foto del rifugio Lagazuoi all’alba presa dalle sue webcam con  una splendida vista sul Col di Lana e Marmolada

10922519_904648296225507_8204662625853690897_n

Eccovi comunque il link alle webcam del rifugio,  davvero spettacolare che vi consiglio di consultare proprio all’alba:




Enrosadira dal rifugio: alba e tramonto spettacolari

Soggiornando al Rifugio Lagazuoi, uno dei rifugi più alti delle Dolomiti a 2752m, si può apprezzare in pieno la bellezza e la drammaticità del paesaggio.

Le tonalità arancione e rosa della roccia sono senza dubbio le più spettacolari all’alba e al tramonto, e poter osservare l’enrosadira da questo posizione privilegiata è un privilegio unico.

Curiosità: per chi non lo sapesse l’enrosadira è un fenomeno naturale che fa si che la grande maggioranza delle  delle vette delle Dolomiti assuma un colore rossastro, con tendenza a virare gradatamente al viola, soprattutto all’alba e al tramonto.

Osservando l’intero fenomeno dall’Antelau nella valle d’Ampezzo a sud-est fino al Sas Rigais e la Val Gardena a nord-ovest, si rimane colpiti dalla gamma di colori e dalla bellezza delle vette.

Ogni singola montagna ha la sua forma unica, splendidamente colorata, che contrasta con il cielo blu intenso. Riuscire a godersi tutto è difficile dato che il fenomeno, dura solo pochi minuti, sostituito dalla luce del giorno o dal buoi della notte.

Splendida ad esempio questa foto di  Hans Kruse Photography dell’Alba sulle dolomiti al Rifugio Lagazuoi

1374767_10153294974705626_154537057_n

La notte al rifugio

Con lo spettacolo delle luci spente, gli ospiti ritornano al calore, all‘ospitalità del personale del rifugio, abbinata alla sala da pranzo in legno ben riscaldata e rivestita in legno.

Sembra strano soggiornare qui ad un’altezza così importante eppure stare un ambiente così confortevole e caldo. La carta dei vini è ampia e il cibo fantastico, il comfort è totale in contrasto con le temperature rigide all’esterno.

Soggiornare in mezzo alle montagne offre una prospettiva unica ed è possibile nelle Dolomiti in molti rifugi di montagna.

Questi rifugi sparsi in tutta la regione sono aperti sia in estate che in inverno.

  • D’estate  il Lagazuoi offre un accesso impareggiabile ai sentieri e alle vie ferrate,
  • In inverno possiblità di sci alpinismo, ciaspolate e accesso diretto alla rete di piste del Dolomiti Superski.

Bellissima è la possibilità di scendere dalla famosa pista Lagazuoi alla pista Armentarola, la “valle nascosta“, prima che la maggior parte delle persone possa accedere alla pista: la conclusione mozzafiato di un soggiorno da favola facendo anche una sosta al Rifugio Scotoni.




Rifugio Lagazuoi: prenotazioni ed ulteriori informazioni

Per maggiori informazioni o per prenotazioni presso il rifugio, eccovi i riferimenti ufficiali dove potrete rivolgervi:

Scoprite Cortina ed il 5Torri

Se non conosceste bene la zona di Cortina d’Ampezzo e del Passo Falzarego 5 Torri, vi consiglio di leggere la nostra guida:

About fabrizio grea

Appassionato di sci da sempre, ho fondato Skimania.it nel 2006, dapprima come blog e poi come un vero e proprio portale nella struttura che vedete ora. Scio all'Aprica in Valtellina abitualmente.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*