Le ultimissime sullo Sci
Home » Piste da sci mitiche » Ecco la nostra selezione delle piste da sci più pendenti e ripide al mondo

Ecco la nostra selezione delle piste da sci più pendenti e ripide al mondo

Scopriamo le piste più pendenti e ripide delle Alpi con uno sconfinamento anche negli Stati Uniti.

Sono tracciati  quasi al limite, ideali se amate i pendii ripidi quasi verticali, dossi e gobbe e un panorama mozzafiato.

In sintesi da non perdere se amate il brivido e l’adrenalina.

Avviso: I principianti dovrebbero astenersi dal provare queste piste perché non sono “classiche” piste nere. È quindi necessario avere le competenze tecniche necessarie per arrivare sino in fondo sugli sci o sullo snowboard.




Piste più pendenti

Ecco la nostra selezione delle piste più pendenti delle Alpi e degli Stati Uniti.

Cominciamo dall’Italia

Pista nera Spinale Direttissima

Cominciamo da questa grande classica di Madonna di Campiglio in Trentino, la Spinale.

spinale -madonna di campiglio

La parte finale della Spinale è di diritto fra le piste più ripide delle Alpi

Dati tecnici:

  • 2.400 metri di lunghezza
  • 585 metri di dislivello complessivo.
  • Pendenza media 25%

Pista Spinale Direttissima a Madonna di Campiglio

Il muro finale è la parte più impegnativa con pendenze del 70%.




Pista Numero due a La Thuile

Spostiamoci ora in Francia invece

Le Tunnel à l’Alpe d’Huez, Francia

Il comprensorio sciistico dell’Alpe d’Huez è famoso per le sue piste nere. La più conosciuta è la Pista Sarenne, con 13 km di discesa, che è la più lunga pista nera d’Europa.

Tuttavia, la pista nera Le Tunnel è la più temuta.

La partenza è in uno stretto tunnel per essere ben preparati a ciò che vi aspetta.

Eccovi i dati di questa pista:

  • 700 metri di dislivello
  • Partenza a 3300 metri di altitudine
  • Pendenza massima 65%.

La face de Bellevarde in Val d’Isère, Francia

La pista nera della Face de Bellevarde ha ospitato la discesa maschile dei Giochi Olimpici Invernali del 1992 e il Super G durante i successivi campionati del Mondo di Sci Alpino dell’edizione 2009.

Formidabile per la sua tecnicità e la pendenza estremamente ripida, il mitico tracciato della Bellevarde ha un layout unico perché, fin dall’inizio, permette di vedere l’arrivo della pista.




Spazio ai numeri

  • 1000 metri di dislivello
  • Quota di partenza a 2827 m di altitudine
  • Pendenza massima 70%.

Il Grand Couloir a Courchevel, Francia

La pista nera del Grand Couloir si trova a Courchevel e non è consigliata agli sciatori inesperti. Infatti, una volta partiti, non c’è modo di tornare indietro. I due canalini ai lati,  il couloir Emilie Allais e Sous Pylons sono infatti molto ripidi e difficili, peggio della pista stessa.

Per finire la pista in grande stile, la parte terminale è il pezzo più impegnativa con una pendenza dell’85%.

  • 900 metri di dislivello
  • Partenza a 2700 m di quota
  • Pendenza massima 85%.

Le Pas de Chavanette ad Avoriaz, Francia

Situata sul comprensorio sciistico di Portes du Solei ad Avoriaz, tra Francia e Svizzera, questa pista nera è meglio conosciuta come il Muro Svizzero.

Pas de Chavanette

Colpo d’occhio davvero impressionante per questa pista

Con una pendenza di oltre 50 gradi, il Pas de Chavanette è uno dei pendii più ripidi ma anche pericolosi del mondo. Poiché non è maledetto, la discesa è ancora più difficile.

  • 900 metri di dislivello complessivo
  • Quota di Partenza a 2150 m di altitudine
  • Pendenza massima 100%

Pista 34 nota anche come Harakiri a Mayhofen, Austria

Il nome Harakiri deriva dal suicidio dei samurai giapponesi che dimostrano volontà, coraggio e onore. Questo nome dice molto sulla difficoltà di questa pista che è la più ripida dell’Austria.

Harakiri a Mayhofen

Per essere sicuri di poter affrontare la pista Harakiri, la stazione di Mayrhofen consiglia di provare prima la pista 17 Devil’s Run come riscaldamento.

  • dislivello: 1200m di quota
  • Partenza a 2068 m di altitudine
  • Pendenza massima 78%.

Corbet Couloir negli Stati Uniti

Un canalino da brivido! Si trova a Jackson Hole, una località sciistica della costa Ovest degli Stati Uniti.

La parte iniziale del Corbet Couloir è davvero per pochi, ecco nella foto seguente la sensazione che si prova. Un vero tuffo nel vuoto!

piste più pendenti

piste più pendenti: non può mancare il Corbet Couloir in questa selezione

Birds of Prey

Disegnata da Bernard Russi è sede di gare di Coppa del Mondo di sci e campionati mondiali.

Altre piste da sci da provare

Se amate lo sci non potete perdervi questi altri suggerimenti.

About fabrizio grea

Appassionato di sci da sempre, ho fondato Skimania.it nel 2006, dapprima come blog e poi come un vero e proprio portale nella struttura che vedete ora. Scio all'Aprica in Valtellina abitualmente.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*