Piste da sci mitiche

Recensione della Pista Saslong a Santa Cristina con foto e video

Tutto su questa pista di coppa del mondo

Andiamo insieme alla scoperta della Pista Saslong Val Gardena, nel cuore di tutti gli appassionati di montagna e di coppa del mondo di sci in tutto il mondo.




Descrizione

Pista Saslong Val Gardena: il nostro giro virtuale nelle piste più belle delle Alpi ed in particolare teatro di gare di Coppa del Mondo di sci non poteva ovviamente non fare tappa sulla pista Saslong in Val Gardena che scende dal Ciampinoi sopra Selva di Val Gardena sino a Santa Cristina.

Pista Saslong Val Gardena
Bella questa cartina di dettaglio della pista Saslong con altimetria, parti più famose della pista e pendenze

 

Pista Saslong: caratteristiche tecniche

La pista Saslong ha una lunghezza di 3 chilometri e mezzo per un dislivello complessivo di 800 metri, dai 2250 metri della partenza, sino ai 1450 metri di Santa Cristina, con pendenze che arrivano sino al 57%, sempre molto varia, con curvoni e cambi di pendenza e a parte il pezzo alto, quasi tutta immersa nel bosco, con una vista splendida sulla Val Gardena.



Come arrivare alla Pista Saslong

Si può prendere la Pista Saslong sia salendo da Selva che da Santa Cristina ed è consigliabile percorrerla molto presto al mattino perchè è sempre molto affollata e la parte finale è molto stretta, con il rischio di lastroni sempre incombente.

La Saslong è teatro ogni anno a Dicembre della gara di discesa libera più importante e spettacolare della prima parte della stagione di coppa, una vera classica che da decenni ha visto impresso negli occhi del telespettatore i salti sulle temibili gobbe di cammello.

La cosa migliore per capire la Saslong è comunque vederla, ed eccovi  sotto un bel video che vi spiega la Saslong con una neve peraltro non ottimale nella parte finale, come accade spesso a fine giornata.


1903049_10202345476572055_1427399121_n



Le vostre foto della pista Saslong

Molto bella questa immagine dopo una bella nevicata che mi ha mandato Gigi Tarzia a Febbraio 2016

12746460_10208705375059883_1958494888_n

Eccovi anche questa bella foto di Luca Pagliarini con la partenza della Saslong da sopra le nuvole

1625737_319130424909052_208432189_n (1)

Bella anche  questa foto della Saslong a febbraio 2014 durante una bellissima sciata in notturna che mi ha mandato Cristiano Cambi.

saslong in notturna

Ed infine questa bella foto di Marco Bitto con la Pista Saslong pronta alle prime luci dell’alba prima della gara, davvero notevole.

foto (43)

Per scoprire al meglio la Val Gardena

Tanti approfondimenti da leggere:

Altre piste in Gardena

Ma adesso eccovi anche altre recensioni delle piste più belle sempre in Val Gardena:

Infine eccovi un articolo su quali sono le piste nere più difficili in Italia, la top 10 in cui ovviamente oltre alla Saslong troverete anche la Gran Risa in Badia.

fabrizio grea

Appassionato di sci da sempre, ho fondato Skimania.it nel 2006, dapprima come blog e poi come un vero e proprio portale nella struttura che vedete ora. Scio all'Aprica in Valtellina abitualmente.

Articoli correlati

5 Commenti

  1. 57°, non 57%, che non sarebbe una gran pendenza, visto che il 100% equivale a 45° (spostamento in verticale di 100 cm ogni 100 cm di spostamento orizzontale )

  2. La parte della pista che preferisco è il muro dopo il Socher e Ciaslat da fare la mattina presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close