Le ultimissime sullo Sci
Home » Piste da sci mitiche » Recensione della Pista Razzo, la vecchia 19 al Cimone

Recensione della Pista Razzo, la vecchia 19 al Cimone

Recensione della Pista Razzo: torniamo ora sulle nevi del Cimone nell’Appenino Emiliano per scoprirne una delle piste più importanti.




Origine del nome

La pista 19 fa parte del comprensorio del Cimone ed è stata ridenominata pista “Razzo” dopo la straordinaria vittoria di Giuliano Razzoli, nello slalom delle Olimpiadi Invernali che si tennero nel 2010 a Vancouver in Canada.

Descrizione e dati tecnici

È una bella pista nera sicuramente la più interessanti di questo comprensorio. La parte finale è più semplice e infatti è classificata come rossa e corre accanto allo snowpark.

Si trova nella zona delle Polle e si raggiunge tramite la seggiovia Valcava prendendo la pista rossa 27 per un breve tratto sino ad arrivare alla Razzo.

pista razzo

Eccovi ora le principali caratteristiche

  • Lunghezza: 850 metri
  • Pendenza massima: 65%
  • Quota di partenza: 1650 metri circa
  • Quota di arrivo: 1280
  • Dislivello complessivo: circa 400 metri

Viene utilizzata come tracciato di allenamento e gare dalla maggior parte degli sci club dell’Emilia-Romagna.
Bella questa foto del tabellone ad inizio pista che mi ha inviato Emanuela Lisella che ringrazio.

razzo cimone

E non dimenticatevi di leggere anche tutta la nostra recensione delle altre piste ed impianti per sciare sul Cimone e Sestola.



Altre località in Appennino

Eccovi le recensione di altre località dove sciare in Appennino.

About fabrizio grea

Appassionato di sci da sempre, ho fondato Skimania.it nel 2006, dapprima come blog e poi come un vero e proprio portale nella struttura che vedete ora. Scio all'Aprica in Valtellina abitualmente.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*