Piste da sci mitiche

Recensione della Pista Leonardo David – Weismatten a San Jean

Una bellissima pista nera dedicata allo sfortunato campione

Scoprite tutto sulla bellissima pista dedicata a Leonardo David che si trova a Gressoney San Jean con foto e video




Descrizione

A Gressoney San Jean c’è una pista che io ritengo fra le più belle di tutte le Alpi, la Pista Weismatten – Leonardo David.

La pista è intitolata proprio al campione di Gressoney che purtroppo ebbe un destino crudele come vi ho raccontato in quest’articolo:

  •  Leo David, il ragazzo che volava in cielo: video molto bello di Leonardo in gara ed in allenamento

Pista Leo David - Weismatten

La Pista Weismatten Leo David non è collegata al resto del comprensorio del MonteRosa Ski, vi si accede da una seggiovia all’inizio del paese di Gressoney.

La pista Leonardo David è stata eletta più volte come miglior pista d’Italia, di certo è comunque una fra le più belle, quanto meno per chi interpreta lo sci come qualità e non quantità.

Mentre la partenza è a circa 1830 metri, l’arrivo ai 1350 metri di Gressoney San Jean per un dislivello complessivo di circa 500 metri.

Pista Leo David
LA PISTA WEISSMATTEN LEONARDO DAVID A GRESSONEY SAINT JEAN in Notturna.@autore dimafoao

 




La mia recensione

Ricordo di averla provata quasi per caso, erano chiusi per vento gli impianti a Trinitè e decisi di sciare a Gressoney. La neve era molto ghiacciata ed io non la conoscevo molto.

A parte il pezzo iniziale, relativamente facile e con un bel panorama, il resto è molto impegnativo, una pista seria, direi quasi d’altri tempi, che sollecita molto ma davvero divertente.

Suggerimento: non perdetevi lo speciale su quali sono le piste nere più difficili in Italia, la top 10!

Vi sono in realtà due varianti finali: la Pista Leonardo David Rossa ideale per lo slalom gigante e la Leonardo David Nera ideale per lo slalom speciale e sono entrambe illuminate per disputare anche gare in notturna.

La pista è illuminata e si può sciare anche in notturna come si vede da questo bel video

Le vostre recensioni

Eccovi una bella descrizione della pista Leonardo David che mi ha mandato Alberto Caneparo che vi riporto molto volentieri

 Una pista tecnica e ripida. Dall’arrivo della seggiovia, dopo un primo falso piano si gira a sx e ci si immette sul primo muro (credo sia il punto più ripido ma la pista è larga).  Il tracciato gira leggermente a sx, la pendenza diminuisce e si entra in una “stradina”. Poco dopo si e’ all’intermedia ed inizia l’illuminazione notturna.
Qui la pista si allarga ed e’ movimentata da 2/3 gobbe, subito dopo la stazione intermedia, la pendenza torna ripida (specialmente se si scende sul lato vicino alla seggiovia) si entra sul muro finale e si piega a dx.
Infine lo schuss finale quasi in piano.

Consiglio finale: va fatta al mattino (se tornate dopo aver sciato ad Alagna e/o Champoluc, al pomeriggio non sentirete più le gambe). Bella da provare anche in NOTTURNA.




Tutto il Monterosa Ski

Scopri anche tutto il resto del Monterosa ski:

[amz-related-products search_index=’All’ keywords=’maschere da sci’ unit=’list’]
Tags

fabrizio grea

Appassionato di sci da sempre, ho fondato Skimania.it nel 2006, dapprima come blog e poi come un vero e proprio portale nella struttura che vedete ora. Scio all'Aprica in Valtellina abitualmente.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close