Sciare in Valle d'Aosta

Scopriamo Pila in Valle d’Aosta, con le recensioni di piste, impianti e rifugi

Speciale Pila Aosta: scopriamo insieme tutto quello che serve per andare a sciare in questa località sciistica in Valle d’Aosta. Vi daremo anche qualche anticipazione sul possibile collegamento con Cogne di cui si parla da molti anni.



Descrizione della località

La stazione di Pila in Valle d’Aosta è una delle aree sciistiche più sottovalutate a mio avviso. Pila ha un comodo accesso in ovovia ed offre sistemazioni sciistiche, neve e fuoripista da favola.

  • Il comprensorio sciistico si trova su un balcone naturale di montagna, a pochi minuti di risalita dalla città medievale di Aosta.
  • Il sole splende quasi sempre e si possono ammirare i panorami mozzafiato dei più importanti “4000m” delle Alpi, dal Cervino al Monte Bianco.

Pila è una stazione sciistica di medie dimensioni, esposta a nord, con accesso diretto dal centro di Aosta in cabinovia. Dalla cima della telecabina a 1800 m di altitudine, si incontrano piste impegnative, discese fra gli alberi e aree pianeggianti per principianti.

Le aree per principianti sono accessibili anche dalla funivia tra Gorraz e Grimod.

Gli sciatori intermedi apprezzeranno in particolare la gamma di piste da sci di tutta la parte alta del comprensorio.

Descrizione delle piste e degli impianti

Pila è un moderno comprensorio sciistico con oltre 70 chilometri  di piste:

  • 27 piste da discesa, sempre in perfette condizioni
  • 4 piste nere, 3 piste facili e 20 medie.
  • 16 impianti di risalita, in grado di trasportare fino a 19’700 persone all’ ora

Pila è una località sciistica a torto considerata fra le minori della Valle d’Aosta mentre invece a mio avviso con i recenti investimenti fatti in impianti ed ampliamenti delle piste è molto migliorata.

La neve è in media buona essendo esposta verso nord e il vento non è mai un problema, gli impianti sono quasi sempre aperti nelle giornate ventose a differenza di altre località valdostane.



Molto importante ad esempio la nuova funivia che in soli 15 minuti vi porta dal casello autostradale di Aosta in quota.

Pila è una meta che deve essere considerata specialmente  per sciate in giornata  di sabato e Domenica o ancora meglio infrasettimanali, sia da Milano che ovviamente Torino.

Sciare a Pila, Valle d'Aosta
Panorama dalle piste di pila



Sciare in questa località sciistica è possibile su oltre 70 chilometri di piste, per un dislivello complessivo di 950 metri dalla stazione di arrivo a quota 1800 sino al punto più alto a 2750 da cui si vede anche benissimo la Valle di Cogne ed il Gran Paradiso.

Eccovi un altro video delle piste che ci ha mandato Francesco Damiani che ringrazio molto.

Mappa delle piste

Eccovi la mappa delle Piste di Pila con la cartina completa degli impianti di risalita.

mappa piste Pila
mappa piste ed impianti

Le piste fra gli alberi che scendono dalla seggiovia Chamole sono perfette sia in caso di maltempo che di giornate di sole.

Le piste da sci più belle e tecniche a mio avviso sono la Pista Du Bois, la Couis2 e la Grimondet.

  • La Pista Du Bois è immersa nel bosco, adattissima per una sciata da gigante veloce
  • la Couis2 è invece classificata come nera, in quota, con un panorama molto bello sulla Valle d’Aosta ed un bel canalino da fare anche fuoripista senza eccessivi rischi
  • La pista Grimondet invece si trova tutta ad est, molto varia e con bei cambi di pendenza, molto bella da fare con poca gente ed in velocità.

Non male neanche la Couis 1, la Leissè e la  pista Chamolé come anticipato.



Attenzione ai bollettini nivometeo perchè il rischio deve essere sempre tenuto in considerazione in base alle segnalazioni degli esperti.

Freeride

Pila è un paradiso dello sci fuoripista.

Recentemente è stato anche inaugurato un nuovo tracciato che da Platta de Grevon (2700 m) porta a valle sino a Plan De L’ Eyve.

Il tracciato si raggiunge con un nastro trasportatore che parte dalla stazione a monte di Couis 1. Questo sistema a basso costo con guscio in plexiglass, è stato implementato per ridurre al minimo l’ impatto ambientale.

Meteo neve Pila

Pila ha una posizione interessante in Valle d’Aosta, riceve il meglio delle precipitazioni ed evita la maggior parte delle peggiori condizioni climatiche come i forti venti.

Il 95% delle piste è esposta a nord sopra i 1800m e permette una buona qualità della neve insieme all’alta quota, alle temperature fredde e disposizione all’ombra..

Mentre la cresta principale dal Monte Bianco lungo il confine con il massiccio del Monte Rosa può spesso essere coperta da nuvole, Pila sembra evitarne gran parte.

E quando nevica le piste in basso permettono di sciare in tutta sicurezza e al riparo.

Eccovi le previsioni meteo a 7 giorni di questa stazione sciistica per vedere le prossime nevicate, temperature e venti.


Come arrivare

L’accesso principale in ovovia a Pila è comodamente dal centro di Aosta, 133 km di strada a nord di Torino.

I principali aeroporti internazionali sono Milano Malpensa (195 km di distanza) e Ginevra (150 km di distanza) in Svizzera. L’aeroporto di Torino serve alcuni voli anche internazionali.

L’autostrada E25 attraversa la Valle d’Aosta oltrepassando la città di Aosta, dirigendosi ad ovest verso la Francia attraverso il Traforo del Monte Bianco e ad est verso Torino e Milano.

Se si sale in macchina da Aosta, la distanza, è di quasi 20 km con ben 25 tornanti.

Aosta è ben servita da treno e autobus. Una linea ferroviaria da Chivasso (sulla linea Milano – Torino) termina ad Aosta. Taxi e la stazione centrale degli autobus forniscono collegamenti con gli impianti.

Il noleggio auto è disponibile in diverse località del centro di Aosta e vicino al piccolo aeroporto locale. Assicuratevi che il noleggio sia a trazione integrale con pneumatici da neve se volete salire senza ovovia.

Le vostre foto

Bella questa foto della Pista Couis 2 a proposito che mi ha mandato Massimo de Giovanni che ringrazio.
Sciare a Pila Pista Couis 2
Splendida foto delle montagne di questa stazione sciistica inviatami da Daniela Barbero.

12772992_10208760846559766_869444329_o

Sciare a Pila

Bella foto anche questa di Piero…un panorama splendido sopra le nuvole!

482808_10151439109464864_737896701_n

Vi segnalo anche sempre in questa skiarea il funpark Chacard dove grandi e piccini potranno divertirsi con bob, slittini e cavalcioni nell’area riservata.


funpark pila
funpark Chacard  per far divertire con i bob i vostri bambini

Hotel dove dormire

Numerosi alberghi, appartamenti indipendenti, chalet e pensioni si trovano  a 1800 metri di altitudine. La strada o la cabinovia da Aosta offrono un facile accesso per chi volesse rimanere in quota.

Il paese  è diviso in aree diverse.

Il villaggio principale inizia in cima alla telecabina, ma ci sono due stazioni intermedie per coloro che soggiornano al di sotto della stazione principale.

  • Les Fleurs (1373m) si trova al di sotto del comprensorio sciistico, ma dispone di diversi appartamenti e chalet.
  • Più in alto, la stazione successiva è Plan Praz, la parte più bassa del comprensorio sciistico e con appartamenti e chalet, alcuni proprio sulle le piste.

Vi segnaliamo anche a Grimod, il rifugio Baita Grimod che offre un semplice alloggio invernale ma con gli sci ai piedi.

Ecco le recensioni di alcune strutture:

Aosta ed i paesi della valle adiacenti possono costituire ottime basi da cui partire per sciare a Pila.

Nella stessa Aosta alcuni hotel e pensioni all’interno del centro storico si trovano in località affascinanti e vivaci ma possono essere accessibili solo a piedi. La periferia del centro storico o le soleggiate terrazze esposte a sud presentano le migliori soluzioni di alloggio. A soli 600 metri di altitudine, Aosta è sgombra dalla neve per gran parte dell’inverno, il che può piacere ad alcuni turisti.

Per chi volesse dormire in quota o ad Aosta, eccovi anche un link per prenotare direttamente online un hotel albergo a Pila o nelle vicinanze della cabinovia ad Aosta.

Recensioni di rifugi sulle piste

Vi segnalo anche alcuni recensioni di chalet e rifugi sulle piste da sci

foto piste Pila

In estate: downhill e adventure park

Durante la stagione estiva da metà Giugno ad inizio settembre diventa la capitale italiana del downhill, la discesa su piste perfettamente preparate in mountain bike.

Le piste sono raggiungibili con la cabinovia e la seggiovia Chamolè. Si può scendere anche a Pila, l’ho provata ed è spettacolare.

Il trail che scende a Aosta è un percorso freeride lungo 8 chilometri che porta dagli alpeggi  alla città, impegnativo se non si è allenati e non si ha padronanza del mezzo.



In Agosto apre la seggiovia Couis 2 da cui parte un bel trail di enduro.

Chi ama camminare potrà anche provare il Nordic Walking Park per essere attivo, senza fare sport di alto livello.
Molti anche i sentieri escursionistici panoramici e bella anche la Ferrata Monte Emilius, per chi ama percorsi più alpinistici.

Pila viene definita come il balcone verde della Valle d’ Aosta e devo dire che è molto veritiera come definizione.

Bello anche da provare l’adventure park per bambini ma anche grandi per esplorare i propri limiti.

Consigliato è anche il Sentiero naturalistico “delle Marmotte”: una escursione per tutta la famiglia. L’ intero percorso è munito di cartelli informativi e per i più pigri è accessibile direttamente all’arrivo della seggiovia Chamolé.

Collegamento Pila Cogne

Se ne parla da decenni ed in prima istanza doveva essere un collegamento con un trenino dalla stazione intermedia della cabinovia da Aosta ma venne poi dismesso.

Chiaramente un collegamento con Cogne rappresenterebbe una ottima opportunità di crescita e di maggiore offerta turistica per la stagione invernale ma sopratutto anche per quella estiva.

Pila avrebbe infatti la possibilità di ampliare il proprio bacino di utenza, anche in estate quando a parte il downhill è più debole come offerta.

Sono in corso valutazioni idrogeologiche ma l’impatto in termini di investimento è notevole. Vi aggiorneremo una volta che ci saranno certezze, non ci piace anticipare news che poi non si realizzeranno.

Il nostro giudizio

E per finire ecco la nostra opinione in sintesi.

Pro

  • Accesso diretto in ovovia dalla città di Aosta.
  • Le piste sono esposte a nord con  una ottima qualità della neve.
  • Ottima varietà di piste da sci per tutti i livelli, in particolare per gli  sciatori di livello intermedio.
  • Buon rapporto qualità-prezzo del biglietto degli impianti di risalita;
  • Alcuni itinerari di freeride  davvero belli ma impegnativi.
  • Molto tranquillo durante la settimana.
  • Ottimi rifugi e ristoranti, cibo, bevande e après ski.

Contro

Ma ora ecco cosa non va

  • Molto affollato nei fine settimana e nei giorni festivi.
  • Alcuni impianti non sono modernissimi.
  • Alcuni residence sono datati e non hanno fascino alpino.

Altre informazioni e link utili

Per approfondire apertura delle piste e condizioni live del meteo vi rimando ai riferimento ufficiali:

Località sciistiche nelle vicinanze

La Valle d’Aosta ha numerose grandi stazioni sciistiche che offrono una certa varietà e avventura. Ad ovest si trovano Courmayeur, lo spettacolare Skyway Monte Bianco e La Thuile. A nord si trova il tranquillo Crevalcol.

A est si trovano Cervinia e la bella Chamois, il paradiso del freeride di Monterosa e Champorcher.

Tutte sono raggiungibili da Pila o Aosta per una gita di un giorno.

Se la nostra guida di questa località sciistica vi è stata utile, eccovi anche la guida alle altre località sciistiche principali della Valle d’Aosta:



Tags

fabrizio grea

Appassionato di sci da sempre, ho fondato Skimania.it nel 2006, dapprima come blog e poi come un vero e proprio portale nella struttura che vedete ora. Scio all'Aprica in Valtellina abitualmente.

Articoli correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close