Le ultimissime sullo Sci
Home » Hotel e Rifugi Consigliati » Recensione Malga Cioca a Pinzolo

Recensione Malga Cioca a Pinzolo

Malga Cioca è più di un ristorante, è un rifugio ad alta quota dove coccolarvi al caldo di un caminetto.

Spostiamoci a Pinzolo in Trentino per scoprire un altro rifugio in quota fra i più segnalati e popolari delle Alpi.

Malga Cioca è un rifugio in quota che è aperto sia come self-service che come bar. Si raggiunge mediante la Cabinovia Tulot che parte da Carisolo e sulle piste Cioca, oppure da Prà Rodont o dal Doss del Sabion.

Recensione Rifugio Malga Cioca

Recensione Rifugio Malga Cioca a Pinzolo

Il locale è aperto sia durante l’estate che ovviamente in inverno ed ha anche una terrazza solarium dove prendere il sole sulle sdraio. Malga Cioca si trova ad un’altitudine di circa 1720 metri sul livello del mare ed è stato ricavato da una vecchia cascina. 

Malga Cioca è un punto di ritrovo di sciatori, alpinisti e turisti appassionati di montagna sulle piste di Pinzolo. Di fronte al caminetto scoppiettante ci si rilassa gustando piatti caldi o bevendo tazze bollenti.

Il rifugio si trova all’interno della ski area del Doss del Sabion, 30 km di piste circondate dalle Dolomiti di Brenta e dal Gruppo Adamello -Presanella.

Il Doss del Sabion è compreso all’interno del comprensorio sciistico Skirama Dolomiti Adamello Brenta, un unico skipass per ben 360 km di piste.

Malga Cioca a Pinzolo

Malga Cioca a Pinzolo: su prenotazione anche cene in notturna

Ecco altri articoli che potrebbero interessarvi per conoscere meglio questa ski area:

Per maggiori informazioni e prenotazioni del Rifugio Malga Cioca a Pinzolo

I vostri commenti direttamente da Facebook:

comments

About admin

Leave a Reply