Le ultimissime sullo Sci
Home » Coppa del Mondo di sci » Leo David, il ragazzo che volava in cielo: video molto bello di Leonardo David in gara ed in allenamento

Leo David, il ragazzo che volava in cielo: video molto bello di Leonardo David in gara ed in allenamento

Non molti sanno chi è stato Leonardo David, un campione Italiano che se fosse vissuto oggi ricorderemmo al pari di Alberto Tomba e Gustavo Thoeni.

Leonardo David

Anni fa sul mio vecchio blog scrissi un pezzo di cui vi riporto gran parte del contenuto, l’articolo si chiamava “Leo David, Grande Campione“.

Eccovi l’estratto:

Leo David era una grande promessa dello sci alpino italiano, polivalente autentico che poteva riempire il vuoto di vittorie fra l’addio di Thoni e l’avvento di Alberto Tomba: vincente in coppa del mondo in slalom speciale già a 18 anni a Oslo nel 1978-79 battendo campioni del calibro di Stenmark e Phil Mahre, colleziona nella stessa stagione podi a raffica sia in speciale che Gigante come a Schladming, Kranjska Gora ma il destino lo aspetta a Cortina con una brutta caduta in discesa libera agli italiani, dove rimane ben 4 minuti incosciente.

Dieci giorni dopo corre di nuovo in Libera a Lake Placid (USA) nella libera preolimpica delle olimpiadi 80: in gara Leo cade di nuovo ed entra in un coma da cui non si riprenderà mai più sino alla morte nel 1985. Io ero allora bambino ma ricordo comunque bene tutta la vicenda, ora sono genitore e capisco molto meglio la forza e il coraggio dei genitori che non lo lasciarono solo nemmeno per un minuto…

Sono stato anche nel negozio dei genitori, proprio a Gressoney Trinitè, David Sport ed è pieno di foto e ricordi, se vi capita buttateci un occhio è proprio vicino alla partenza della seggiovia per Punta Jolanda. A Gressoney San Jean è stata peraltro intitolata a lui la pista Weismatten, che si chiama ora Pista Weismatter- Leonardo David.

Ho trovato in rete questo video molto commovente che vi segnalo, Leo David, il ragazzo che volava in cielo, immagini di Leonardo in allenamento ed in gara, un piacere vederlo correre.

Ancora una volta chiudo cosi’ “Addio David, grande campione”

Splendido anche il ricordo del padre Davide David in questo video di sky

About fabrizio

7 comments

  1. leo leo sempre leo.. troppo forte anche lassu in cielo…anche adesso.grande ragazzo campione un reqiem!

  2. ciao Leo e passato un po di tempo ma il ricordo e sempre vivo come " IERI "

  3. Non ho neanche il coraggio di guardare il video … Le immagini di quella caduta sono stampate nella mia memoria …. R.I.P. Leo …!!!!

  4. Per me era già un idolo , mi emoziono ancora…..

  5. è stato bello averlo conosciuto durante una settimana di allenamento estivo all'Alpe D'Huez…eravamo ragazzini…si vedeva già che era fortissimo …al ritorno in Italia in pullman siamo stati seduti tutto il viaggio vicini….che bello con quelle lentiggini e quella chioma riccia! Ti mando quel bacio! Ciao Leo

  6. Bariloche, allenamento estivo in Patagonia (Arg)
    La Valanga azzurra e LUI, così giovane, così forte e così divertente: Leo! Alloggiavamo nello stesso albergo, il Nevada. Mitiche partite di ping pong con tutti.
    Avevo 14 anni… Non dimenticherò mai il suo modo di essere e le sue urla dalla dalla seggovia “aspettami in coda!!” Per salire insieme. Poi le sue cartoline da ogni gara, resteremo sempre amici, l’amicizia non muore

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*