Le ultimissime sullo Sci
Home » Località sciistiche » Scopriamo tutte le località dove andare a sciare in Italia

Scopriamo tutte le località dove andare a sciare in Italia

Dove sciare in Italia: il nostro paese è la nazione che a mio parere offre la più grande varietà sciistica in Europa, con centinaia di stazioni sciistiche.

In Italia si può sciare nell’imponente e spettacolare regione dolomitica ad est, nelle Alpi a nord-ovest, provare le stazioni olimpiche del 2005 della Via Lattea, o in Appennino ma anche sciare sull’Etna in Sicilia, un vulcano attivo.




Dove sciare in Italia

Dove sciare in Italia, tutte le principali ski area

Una grande varietà di montagne

L’Italia infatti dispone della più amplia varietà di montagne in Europa grazie alla particolare estensione e conformazione del territorio.

Le piste partono dalla Sicilia con l’Etna risalendo per la dorsale Appenninica e le Alpi Marittime culminando poi con l’Arco Alpino in Friuli Venezia Giulia sino ai confini con la Slovenia nelle Alpi Giulie.

Mentre nel mondo l’Italia non viene subito in mente come una delle destinazioni sciistiche rispetto ad esempio ad Austria e Svizzera, le nostre località sono di assoluto livello mondiale sotto tutti gli aspetti.

Le stazioni sciistiche italiane sono situate prevalentemente nelle zone montuose del nord Italia che confinano con la Francia, la Svizzera e l’Austria.

Essendo sul versante meridionale delle Alpi, le stazioni sciistiche italiane vantano una probabilità dell’80% di bel tempo durante l’inverno.

Possiamo affermare che Sciare in Italia a volte è come essere in due (o tre!) paesi diversi.

Le influenze culturali tedesche e austriache sono prominenti in alcune parti delle Dolomiti e la cultura francese si insinua in Valle d’Aosta.

Generalmente meno costose rispetto a Svizzera e Austria , le stazioni sciistiche italiane sono note anche per le loro piste relativamente poco affollate.

Le stazioni sciistiche non sono generalmente lontane da numerosi aeroporti, il che rende facile il transito.

Un altro vantaggio è che le bellissime città di Roma, Firenze, Milano e Venezia non sono mai lontane per gli sciatori che venissero dall’estero.

L’Italia offre quindi una vasta gamma di opzioni in più di 200 stazioni sciistiche.

Le stazioni sciistiche italiane possono essere collocate in numerose regioni tra cui le Dolomiti, il Veneto le Dolomiti di Brenta, la Valle d’Aosta, l’Ortler Skiarena, l’Alta Valtellina, la Via Lattea, l’Appennino.




Dove sciare in italia: le principali località e regioni

Eccovi una serie di guide delle principali località sciistiche in Italia per aiutarvi  a scegliere dove sciare in Italia.

Località sciistiche della Valle d’Aosta

Nel nord-ovest dell’Italia, confinante con la Svizzera a nord e la Francia a ovest, la Valle d’Aosta ha molte delle più importanti stazioni sciistiche dove sciare in Italia e alcuni dei suoi paesaggi più spettacolari.

Circondate dalle montagne più alte dell’Europa occidentale, le stazioni sciistiche di Cervinia alla base del Cervino, il Monterosa Ski (Champoluc, Gressoney, Alagna) alla base del Monte Rosa e Courmayeur alla base del Monte Bianco ) sono tutte splendide destinazioni sciistiche.

I comprensori sciistici di La ThuilePila completano l’offerta di questa valle sensazionale. Le piccole località della Valle d’Aosta per i più esigenti tra di voi includono Crevacol, Chamois, Champorcher e Torgnon.



Località sciistiche delle Dolomiti

Il comprensorio sciistico principale delle Dolomiti (Dolomiti Superski) nel nord-est dell’Italia offre una delle più grandi reti sciistiche del mondo, poiché le 12 aree sciistiche principali della regione sono collegate da 460 impianti di risalita.

Il modo migliore per vivere questa zona soleggiata e innevata è con lo skipass “Dolomiti Superski” che consente di accedere a più di 1200 km di piste da sci attraverso i dodici comprensori sciistici.

I comprensori sciistici che ne fanno parte sono rinomati e comprendono Cortina d’Ampezzo, Alta Badia, Val Gardena, Val di Fassa, Arabba-Marmolada, 3 Cime (Drei Zinnen a.k.a. Sesto),Plose, Gitschbegr-Jochtal, Kronplatz, Civetta e altri.

L’itinerario sciistico “Sella Ronda“, famoso in tutto il mondo, si trova nelle Dolomiti e permette di visitare 4 delle stazioni sciistiche in una giornata intorno al massiccio del Sella.

Il percorso più semplice per raggiungere le Dolomiti è attraverso Milano (aeroporto di Malpensa), Innsbruck, Monaco di Baviera o Venezia e poi un treno e/o autobus per le località.

Località sciistiche delle Dolomiti di Brenta

L’altra grande area sciistica delle Dolomiti occidentali si trova in un’area conosciuta come Dolomiti di Brenta.

Il comprensorio sciistico Skirama Dolomiti riunisce 8 comprensori sciistici per accedere a 380 km di piste e 150 impianti di risalita.

Comprende le famose località di Madonna di Campiglio, Pinzolo, Folgarida-Marilleva, Pejo, Tonale, Andalo e Monte Bondone. L’accesso via da Milano, Venezia o Innsbruck attraverso  Trento.

Le località sciistiche della Via Lattea

Ad ovest di Torino si trova il comprensorio sciistico “La Via Lattea” che con i suoi 320 km di piste, collegato da 70 impianti di risalita, è il comprensorio sciistico più conveniente dell’Europa occidentale.

Le principali stazioni sciistiche collegate tra loro sono Claviere, Oulx (Sauze d’Oulx) Cesana, Sestriere e Sansicario.

Sede di molti degli eventi olimpici invernali del 2006, la regione della “Via Lattea” è facilmente raggiungibile in treno o in auto da Torino.

Il treno veloce TGV da Parigi ferma a Oulx per un accesso facile e veloce a questo grande comprensorio sciistico. Nelle vicinanze si trova anche la stazione sciistica di Bardonecchia

Eccovi comunque tutte le località dove Sciare in Piemonte.




Località sciistiche della  Valtellina

Mai sentito parlare della Valtellina? Pensate a Aprica, Bormio e la vicina Valdidentro  Livigno e la meno conosciuta Santa Caterina oltre che al mitico Passo dello Stelvio per lo sci estivo e i ciclismo.

L’accesso è ottimale da Milano attraverso la ss36 e la ss38 ora ottima sino quasi a Sondrio.

Il Passo dello Stelvio è aperto solo in estate dato che c’è troppa neve in inverno.

Non dimenticatevi anche tutte le altre stazioni dove sciare in Lombardia

L’Ortler Skiarena

Un comprensorio sciistico poco conosciuto, composto da 15 località della Val Venosta, Merano, Bolzano e della Valle Isarco.

Situato nel nord est dell’Italia, è incuneato tra il confine austriaco, le Dolomiti e l’Alta Valtellina.

Le stazioni sciistiche più conosciute sono Solda, Val Senales e Merano 2000.

Appennino

Più a sud e al centro Italia non dimenticate anche gli Appennini, la catena montuosa più lunga d’Italia con 1200 chilometri di lunghezza.

Le località più grandi includono Abetone, Roccaraso Alto Sangro, il Cimone e Campo Felice.

Etna in Sicilia

Chiudiamo con un’altra interessante area sciistica italiana. Non tutti sanno che Il famoso vulcano siciliano con i suoi 3.350 metri di quota è spesso ricoperto di neve d’inverno e offre fino a 1.400 metri di dislivello in due stazioni sciistiche ma moltissimi itinerari di sci alpinismo.

Le aree sciistiche di Piano Provenzana e Nicolosi, sia a sud che a nord dell’Etna, sono raggiungibili direttamente da Catania.



Dove sciare in italia: Heliski

L’Italia è uno dei pochi paesi europei ad avere un certo numero di stazioni dove praticare heliski.

In particolare intorno alla Valle d’Aosta. Gli operatori di heliski si trovano vicino a La Thuile, Valgrisenche, Courmayeur, Gressoney (Monterosa) ed in Val Formazza.

About fabrizio grea

Appassionato di sci da sempre, ho fondato Skimania.it nel 2006, dapprima come blog e poi come un vero e proprio portale nella struttura che vedete ora. Scio all'Aprica in Valtellina abitualmente.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*